Elaborati di base – Mixing NoLo – Lab. A.A. 2019/2020 – I sem.

Presso il seguente link (NoLo dwg) è possibile scaricare la carta tecnica comunale in formato dwg, riportante l’identificazione delle aree di intervento.

MODELLO FISICO
Modello scala 1:200 dimensioni 80 x 80 cm (come da file forniti) in scatolari di cartoncino vegetale 1 cm, da realizzare su base spessore 3/4 cm.

DISEGNI E MODELLI DIGITALI
Si richiede di predisporre i seguenti elaborati di base, impaginati in tavole di formato A1 orizzontale o verticale (utilizzando lo spazio layout di autocad) con cartiglio di 3 cm dal margine inferiore.
Planivolumetrico con ombre, orientato nord/sud con edifici dell’intorno e indicazione degli spazi aperti e/o verdi in scala 1:500;
Profili urbani dell’area (sezioni) scala 1:200 con indicazione delle quote altimetriche;
Prospetti dell’area di progetto inserita nel contesto in scala 1:200 – tramite ridisegno dei fronti adiacenti all’area (i disegni possono essere effettuati da rilievo fotografico);
Modellino 3d dell’area a partire dal file fornito con indicazione dei prospetti degli edifici limitrofi.

In ogni elaborato l’area di progetto dovrà essere rappresentata vuota.

ELENCO ELABORATI PER L’ESAME FINALE

– T1 tavola inquadramento: può contenere collage, schemi, schizzi, riferimenti. L’obbiettivo è sintetizzare efficacemente il progetto con ogni tecnica a vostra disposizione, l’unico elaborato obbligatorio è il planivolumetrico in scala a piacere, minimo 1:500; la tavola può anche contenere elaborati significativi presenti in altre tavole.

– T2-3 piante scala 1:100 (per l’area 2 si accettano anche gli elaborati meno significativi in 1:200, ma almeno piano tipo e attacco a terra in 1:100).

– T4-5 sezioni scala 1:100 (1:200 le meno significative). 

– T5-6 prospetti scala 1:100 (1:200 i meno significativi).

– T7 dettaglio costruttivo facciata (sezione e stralcio di prospetto) 1:50.

– T8 tavola manifesto con vista prospettica

– B9 (facoltativo) modelli di studio/book di schizzi riassuntivi.

– M10 Modello inseribile nella base di contesto: NON saranno accettati modelli volumetrici o con prospetti disegnati, a discrezione dei gruppi la decisione di realizzare modelli apribili (in pianta o in sezione), si raccomanda inoltre di sistemare/riparare/completare i modelli collettivi del contesto entro la data d’esame.

Si rammenta che il presente elenco riassume gli elaborati necessari al sostenimento dell’esame, ma che l’organizzazione degli stessi per quanto riguarda le tavole dalla 2 alla 6 può essere eventualmente modificata a vostra discrezione,  nel caso in cui tali modifiche facilitino la comprensione del progetto e la lettura degli elaborati.